caticonslite_bm_alt

Comunicati StampaDa domani via alla raccolta firme contro riforma pensioni e Ici di Monti

La manovra di Mario Monti mette pesantemente le mani nelle tasche dei milanesi.  Siamo pronti alle barricate per difendere la nostra città”: Igor Iezzi, segretario provinciale della Lega Nord di Milano, annuncia così la raccolta firme contro la manovra di Monti.
L’’iniziativa partirà domani 7 dicembre alle 15:00, il gazebo sarà all’incrocio di via Dante e via Rovello. Saranno presenti l’europarlamentare Matteo Salvini e l’’assessore provinciale  Stefano Bolognini.

“Con questa manovra i banchieri al governo tagliano le pensioni e aumentano le tasse. Per i milanesi, di sola Ici, si ipotizza un rincaro di 234 euro a cui vanno aggiunte le altre tasse come l’’addizionale Irpef e il taglio delle pensioni. Il governo – aggiunge Iezzi -  sta fabbricando nuovi poveri, le lacrime vere sono quelle dei cittadini padani  torchiati dal tecno-governo. La Lega Nord inizia una raccolta firme contro questa  manovra lacrime e sangue ed è pronta ad innalzare barricate contro l’oppressione fiscale del professore- banchiere sostenuto da Bersani e Berlusconi. Milano è in  rivolta”.